PROGETTI

#neuroeconomia

#evidence-based policy

#decision-making

#finanza comportamentale

#behavioral change

Social indicators of trust in experts

Investigare il modo più efficace di comunicare i risultati delle scienze climatiche, al fine di promuovere una maggiore fiducia da parte dei cittadini nelle previsioni degli esperti; e quindi agevolare la promozione di comportamenti sostenibili.

Neuroeconomia

Applichiamo i modelli dell’economia cognitiva alle situazioni sperimentali e controllate tipiche delle neuroscienze per colmare lo scarto esplicativo tra attività cerebrale e varie forme di comportamento economico osservabile.

Nudge e politiche pubbliche basate sull’evidenza

Come possiamo accertarci che determinati interventi di politica pubblica sortiscano gli effetti desiderati?  Come facciamo a sapere se una “spinta gentile” (nudge) funziona? Cosa ci assicura che una data “architettura della scelta” sia efficace?

Behaviour Change. Environment, Health, Education – Partnership UniSr e E.ON

Progettare, sviluppare e misurare l’efficacia degli interventi comportamentali che mirino ad accrescere la consapevolezza delle abitudini di consumo negli utenti, spingendoli all’adozione di comportamenti sostenibili per l’ambiente e per la salute.

MilanLab, A.C. Milan

Mettere a punto un sistema di raccolta e analisi dei dati per il sostegno delle decisioni degli esperti ambito medico, atletico e tecnico-tattico.

www.investimente.it – il test psicofinanziario dell’investitore consapevole

che Schroders mette a disposizione di promotori e private banker. Progettato da Matteo Motterlini, mira a individuare i principali aspetti emotivi e cognitivi che possono condurre a scelte di investimento errate. L’obiettivo è aiutare consulenti e clienti a conoscere i processi cognitivi e i condizionamenti emotivi che influenzano le nostre decisioni. Conoscersi meglio per investire meglio

Nudge e consumo energetico responsabile

L’obiettivo di EcoRaf è “spingere gentilmente” le persone a comportarsi in modo virtuoso attraverso interventi valutati sperimentalmente e basati sull’evidenza.

Fondazione Smith Kline. La dimensione cognitiva dell’errore in medicina

La qualità delle cure mediche non può prescindere da “buone” decisioni. Ma decidere non è facile, soprattutto nelle condizioni di rischio e di incertezza in cui operano normalmente i medici. Nonostante la loro formazione comprenda lo studio del calcolo della probabilità e della statistica, i medici – come tutti noi –  spesso si affidano a scorciatoie mentali che producono errori sistematici e prevedibili, con conseguenze rilevanti sulla pratica clinica. Tali errori e i processi che li determinano sono indagati dalle scienze cognitive.

Big data, Behavioral finance, Sentiment analysis

Marketpsych estrae conoscenza finanziaria in tempo reale da Social network, Chat, Forum, Blog, news media, notiziari, report aziendali. Lo fa per mezzo di algoritmi di analisi semantica che consentono di distillare le “emozioni collettive”  in ogni dato momento per un dato titolo, indice, commodity, ETF, settore, valuta o quant’altro.